segreteria@contegiacomini.net

Inviaci una mail

+39 010 83 15 280

Chiamaci per una consulenza

Facebook

Search

Diritto Penale

Conte & Giacomini Avvocati > Diritto Penale

Attenzione ai vecchi carnet di assegni: sanzioni fino a 50.000,00 euro per assegni senza clausola di non trasferibilità o senza indicazione del beneficiario…fatte salve, finalmente, le ipotesi di minor gravità!

The Italian legislative decree No 231 of November 21st 2007 (modified from the legislative decree No 90 of May 25th 2017) has established that transferable checks and the checks without recipient are prohibited. The sanction according to the legislative decree No 90/2017 is from € 3.000,00 to € 50.000,00. L’art 49 co 5 del DLvo n 231/2007 prevede che “Gli assegni bancari e postali emessi per importi pari o superiori a 1.000,00 euro devono recare l’indicazione del nome o della ragione sociale del beneficiario e la clausola di non trasferibilità”. La violazione della sopra citata norma è punita ai sensi dell’art 63...

Continue reading

The European Public Prosecutor and the “Federal crimes”. Conference in Genoa on June 21st

La nuova Procura Europea (EPPO) e i reati “federali” di sua competenza. Seminario di studio, Genova, Salone del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, 21 giugno 2019 ore 14,30 La Procura Europea, istituita con Reg.UE n. 2017/1939 è in vigore e sara operativa a partire da una data successiva al 20 novembre 2020 nell'ambito dei compiti di indagine e azione penale ad essa conferiti. In particolare con riferimento ai reati contro gli interessi economico-finanziari dell’UE, previsti dalla Direttiva UE n.2017/1372 che deve essere attuata nell'ordinamento nazionale degli stati membri entro il 6 luglio 2019 L’Evento è promosso dalla Scuola Superiore della Magistratura, Camera Penale ed Ordine...

Continue reading

Rifiuti.Il mito è crollato…il SISTRI è abolito!

Il 14 dicembre 2018 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge n 135/2018 contenete “Disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione”.Detto decreto contiene importanti novità, fra le quali, quella contenuta nell’art 6 “Disposizioni in merito alla tracciabilità dei dati ambientali inerenti rifiuti” ovvero l’abrogazione, dall’1 gennaio 2019, del SISTRI. Troverete l'articolo al seguente link: http://www.lexambiente.it/materie/rifiuti/179-dottrina179/14122-rifiuti-il-mito-%C3%A8-crollato%E2%80%A6il-sistri-%C3%A8-abolito.html    ...

Continue reading

Le concessioni: un tema interdisciplinare oggi all’ordine del giorno in ambito penale

In this last year, our Law Firm has dealt with issues related to the incidence, in criminal matters, of facts related to Public permissions. We refer today to the tragic collapse of the Morandi Bridge, which affected and still affects the life of our beloved City of Genoa.  Il nostro Studio ha avuto modo, in questo ultimo e difficilissimo anno, di occuparsi di questioni relative all’incidenza, nel diritto penale, di fatti specificamente inerenti al tema delle concessioni. Ci si riferisce, in particolare, al tragico crollo del Ponte Morandi, che tanto ha colpito ed ancora condiziona la vita della nostra amata Genova,...

Continue reading

La Prescrizione ed il processo penale. In nessun caso può essere infinita

The brand new Italian law on time-barred offence/crime will make the trials infinite and will not solve the problem of their excessive duration. Il 13 dicembre il Senato ha approvato con modifiche il testo  del Disegno di Legge in materia di contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione  nonché in materia di prescrizione e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici. Il testo  è quindi tornato alla Camera in terza lettura che lo ha velocemente approvato il 18 dicembre.  Un maggior approfondimento sarebbe stato opportuno, specie sul delicatissimo profilo della prescrizione penale. Speriamo in un futuro riequilibrio dei fondamentali...

Continue reading

Il mito è crollato…il Sistri è abolito!

In these years, SISTRI has created many problems. Consequently, the Italian decree law No 135/2018 has established that SISTRI will be repealed from January 1st 2019.  Il 14 dicembre 2018 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge n 135/2018 contenete “Disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione”. Detto decreto contiene importanti novità, fra le quali, quella contenuta nell’art 6 “Disposizioni in merito alla tracciabilità dei dati ambientali inerenti rifiuti” ovvero l’abrogazione, dall’1 gennaio 2019, del SISTRI. Il SISTRI è (o era) un sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti volto, nelle intenzioni...

Continue reading

Le Sezioni Unite sul contraddittorio nell’appello ex art 52 d.lgs. n. 231/2001 avverso l’ordinanza applicativa della misura interdittiva nelle more revocata a seguito di condotte riparatorie

On the 27th September 2018, the Joined Chambers of the Italian Supreme Court established that - in the proceedings disciplined by Decree n. 231/2001 – the Company still has interest in appealing the Judge’s order which applied a precautionary measure, even when this measure has been withdrawn because of the repairing conducts made by the Company itself.  Il 14/11/2018, le Sezioni Unite hanno depositato le motivazioni della sentenza n. 51515/2018, emessa il precedente 27/9/2018. Le Sezioni Unite, con tale decisione, resa nell’ambito della disciplina di cui al D.Lgs. n. 231/2001, hanno affermato che: “l’appello avverso una misura interdittiva, che nelle more sia stata revocata...

Continue reading

Antitrust Europea. Il cartello sui prezzi dei camion medi e pesanti. Le opportunità di risarcimento

Cartel procedure relating to a proceeding under Article 101 of the EU Treaty. The Commission Decision of 19/7/16 on the medium and heavy Trucks (Case AT.39824) against MAN, Daimler, Iveco, Volvo/Renault and DAF. The possibility for buyers to be compensated for the damage. La Commissione Europea con Decisione 19/7/16 ha condannato ad una colossale ammenda, di circa Euro 2 miliardi e 900 milioni complessivi, numerose imprese dei gruppi MAN, Daimler, Iveco, Volvo/Renault e DAF per accordi di cartello che hanno determinato un aumento pilotato dei prezzi quantificato mediamente nel 20%. Il mercato di riferimento esaminato dalla Commissione UE era quello dei camion...

Continue reading