segreteria@contegiacomini.net

Inviaci una mail

+39 010 83 15 280

Chiamaci per una consulenza

Facebook

Search

Diritto degli animali

Conte & Giacomini Avvocati > Diritto degli animali

L’import di agnelli in Italia e il Coronavirus: violenze che non vanno in quarantena

Intervista all'Avv. Manuela Giacomini per "The Social Post", articolo a cura di Chiara Surano. https://www.thesocialpost.it/2020/04/13/import-agnelli-italia-coronavirus-violenze-quarantena/ Non è stata la solita Pasqua per l’Italia e gli italiani che hanno dovuto ripiegare su festeggiamenti “alternativi” per questi giorni di festa in un contesto però quanto mai drammatico, segnato indelebilmente dall’emergenza Coronavirus. Le violenze sugli animali infatti, come denunciato dalle associazioni, non vanno e non sono andate in quarantena. È categorica la denuncia che arriva da AWF (Animal Welfare Foundation), Enpa ed Animal Equality, unite nel condannare ancora una volta le anomalie, le irregolarità e le violenze inflitte a migliaia di agnelli che, con l’arrivo della...

Continue reading

Coronavirus e animali: indicazioni per proprietari e volontari.

Come già ampiamente chiarito, gli animali NON trasmettono il Coronavirus. Ciò detto, alla luce del recente DPCM dell'11 marzo u.s., che cosa possono fare i proprietari degli animali e i volontari di canili, colonie feline e centri recupero animali? I proprietari di animali domestici possono certamente portare fuori il proprio animale per fargli espletare i propri bisogni e nel caso vi sia necessità di cure veterinarie. Tuttavia, è assolutamente necessario rimanere nel proprio Comune e limitare la passeggiata in zone limitrofe alla propria abitazione. Se vi recate al parco, mantenete la distanza di sicurezza di almeno un metro dalle altre persone. Ricordo poi che...

Continue reading

Eutanasia animale e responsabilità veterinaria

Our Law firm dealt with a case of euthanasia of an animal carried out by a veterinarian without the consent of the owners recently. Only a veterinarian can practice euthanasia, and this practice is allowed only if it is unavoidable and in the interest of the health of the animal. Otherwise, the veterinarian could commit the crime provided by article 544 bis c.p. “animal killing”. In civil proceedings, the veterinarian has a contractual responsibility and, therefore, if it does not perform the due service correctly he will be required to pay damages pursuant to art. 1217 c.c.   Di recente, abbiamo avuto modo...

Continue reading

TRASPORTO MARITTIMO DEGLI ANIMALI VIVI: ENNESIMA STRAGE ANNUNCIATA IN ROMANIA

E’ di ieri la notizia dell’ennesima strage di animali vivi a causa della loro esportazione via mare dall’Europa al Medio Oriente. La nave mercantile «Queen Hind», partita domenica 24 novembre dal porto di Midia, in Romania, con destinazione l’Arabia Saudita, con a bordo circa 15 mila ovini, si è, infatti, adagiata su un fianco subito dopo aver lasciato il porto, scivolando lentamente nelle acque ghiacciate del Mar Nero. Solo una trentina di pecore sono state salvate, una vera e propria strage di ovini che certamente poteva e doveva essere evitata. La nave, infatti, è stata costruita nel 1980, ed è stata approvata dalle...

Continue reading

Animal transport and violation of the Regulation EC No. 1/2005: the petitions in front of the Petition Committee of the EU Parliament

During the last October 2nd, I’ve attended the second meeting of the Petition Committee of the EU Parliament, during which my petitions on behalf Animal Welfare Foundation (about the violation of the Regulation EC 1/2005 on the protection of the animals during the transport) were scheduled for the discussion. Once again, the discussion has been really positive and the Peti Committee decided to keep open our petitions until the filing of the overview report from the EU Commission about this issue. The response of the Members of the EU Parliament was overall positive, and I was able to observe a willingness on their behalf to...

Continue reading

Un altro allevamento degli orrori. La denuncia di Animal Equality

On July, our Law Firm have submitted a criminal complaint on behalf Animal Equality Italy, an international animal welfare association, against the owner of a pig farm in Italy. The complaint was submitted after the release on the Italian TV of a video investigation carried out by Animal Equality Italy inside this farm, which has shown the cruel, unhygienic and overcrowded conditions in which the pigs lived, surrounded by cockroaches, rats and the bodies of dead piglets. Currently, the competent authorities are examining the case. A seguito di un’inchiesta all’interno di un allevamento di suini nel bresciano, condotta dall’associazione di protezione animale Animal...

Continue reading

Specie esotiche invasive di rilevanza unionale, il 31 agosto scade il termine per la denuncia di possesso

Il 31 agosto di quest’anno, scadrà il termine utile per mettersi in regola per tutti coloro che allevano animali da compagnia inseriti nell'elenco delle specie esotiche invasive varato dall'Unione europea. Questi, infatti, dovranno denunciarne il possesso ai sensi del D.Lgs. 230/2017, con il quale la normativa nazionale è stata adeguata al Regolamento UE n. 1143/2014 recante “disposizioni volte a prevenire e gestire l'introduzione e la diffusione delle specie esotiche invasive”. In particolare, il Regolamento è entrato in vigore il 1° gennaio 2015 e ha introdotto in tutta l’Unione europea una serie di prescrizioni volte a proteggere la biodiversità e i servizi ecosistemici...

Continue reading

ENPA/Amadori, si conclude il procedimento davanti all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

On 2016, our Law Firm filed a claim on behalf of Ente Nazionale Protezione Animali to the Italian Competition Authority against Amadori (which is one of the leading companies in the Italian poultry market) for the misleading advertising on the company website with which Amadori promoted a particular protection of animal welfare in its breeding farms. On 2018, the Authority opened a suit and it stated that the advertising on the "special treatment" reserved to all the animals raised by the company could have falsified the economic behavior of the consumer in relation to the characteristics of the company’s products. Consequently, Amadori...

Continue reading

Animali domestici ed esche avvelenate, che fare?

Purtroppo negli ultimi tempi si è sentito parlare di numerosi episodi di avvelenamento di animali domestici tramite esche avvelenate e spugne fritte gettate nei parchi, nei boschi o per strada. Per questo motivo è sempre bene tenere il cane al guinzaglio e prestare molta attenzione a ciò che annusa. Ma cosa bisogna fare se il nostro animale ingerisce un boccone avvelenato? Innanzitutto, è necessario capire tempestivamente se si tratta di un avvelenamento poiché, a volte, esso può manifestarsi anche a distanza di 48 ore. Per realizzare tali esche, infatti, vengono utilizzate sostanze diverse quali, ad esempio, veleno per topi, diserbanti, fungicida, ecc, che...

Continue reading