segreteria@contegiacomini.net

Inviaci una mail

+39 010 83 15 280

Chiamaci per una consulenza

Facebook

Search

Author: Laura Castagnola

Conte & Giacomini Avvocati > Articles posted by Laura Castagnola (Page 3)

Infortuni sul lavoro

Si segnala la sentenza della Corte di Cassazione n 8883 del 10.2.2016 e depositata in data 3.3.16 che ha annullato senza rinvio la sentenza di condanna assolvendo gli imputati perché il fatto non costituisce reato in un caso di infortunio sul lavoro che aveva causato lesioni personali. Con detta sentenza si è chiarito che qualora ci si trovi di fronte ad un comportamento “esorbitante” o “abnorme” del lavoratore, si applicherà un principio cd “auto responsabilità” dello stesso che impone di ritenere il datore e/o il suo delegato alla sicurezza esenti da qualsivoglia responsabilità A tal riguardo merita di essere ricordato un passo...

Continue reading

Congedo per le lavoratrici vittime di violenza – art. 24 D.Lgs n. 80/15 e circolare INPS n. 65/16

Si segnala che, in data 15.04.2016, è stata emanata dall'INPS la circolare n. 65/16 che dà applicazione all'art 24 del D.Lgs n 80/15 in materia di congedo per le lavoratrici vittime di violenza. In virtù di dette disposizioni, la lavoratrice (dipendente pubblica o privata, escluse lavoratrici domestiche e, per gli aspetti legati all'indennità, le lavoratrici con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa) vittima di violenza potrà avvalersi di un congedo indennizzato per un periodo massimo di tre mesi al fine di svolgere i percorsi di protezione certificati. Si tratta di un passo avanti nella protezione delle vittime di violenza (anche se non tutte per il momento) che potranno godere di...

Continue reading

Nuove tutele per le vittime di reato!

Legislative Decree 212/2015, entered into force on January 20th 2016, realizing the dispositions of the Directive 2012/29/UE “Directive of the European Parliament and of the Council dated October 25th 2012, establishing the minimal regulations concerning the rights, assistance and protection of the victims of a crime, substituting decision 2001/220/GAI” The decree provides for numerous regulations for the protection of victims of crimes such as the right to information, the right of participation and the right of protection. This represent an important step for our juridical system but more can still be done to realize the protection of those rights.   Il 20 gennaio 2016...

Continue reading

La riforma del reato di omesso versamento delle ritenute ex art 10 bis DLvo n. 74/2000!

a

The DLvo n 158/2015 brings great innovation to the sanctions regarding criminal offense in the field of taxation. With particular reference to article 10 bis of the Legislative Decree n. 74/2000, the new article 13 anticipates an exclusion of culpability whenever the tax debt is extinguished before the opening of the first degree hearing. L’atteso D.Lvo n. 158/2015 è arrivato! Si ricorda che con L. n. 23/2014 il legislatore ha conferito delega al Governo “recante disposizioni per un sistema fiscale più equo, trasparente e orientato alla crescita” e, in particolare, lo ha delegato a procedere alla revisione del sistema sanzionatorio penale tributario. L’attività del...

Continue reading

Il reato di omesso versamento delle ritenute certificate verso la depenalizzazione!

The “Framework of the legislative decree regarding the review of the sanctions system” n.183 bis, brings great innovation to the sanctions regarding criminal offense in the field of taxation. With particular reference to article 10 bis of the Legislative Decree n. 74/2000, the new article 13 anticipates an exclusion of culpability whenever the tax debt is extinguished before the opening of the first degree hearing.   Con L. n. 23/2014 il legislatore ha conferito delega al Governo “recante disposizioni per un sistema fiscale più equo, trasparente e orientato alla crescita” e, in particolare, lo ha delegato a procedere alla revisione del sistema sanzionatorio...

Continue reading

La tutela della diversity: una questione etica, economica e normativa!

One of the primary goals of the EU is to promote and foster equality between men and women. To this extent, the EU suggested a directive - 2012/0299 (COD) - aimed at supporting the presence of women in administrative positions inside companies listed in the stock market. Hopefully Italy will soon fall in line with the views of the EU. La tutela della diversity (e, quindi, anche della parità uomini e donne) è un tema che oggi le aziende sono chiamata ad affrontare, innanzitutto per necessità, in quanto viste la globalizzazione, l’incremento della complessità e della competitività e la presenza in ambito lavorativo...

Continue reading

Nuove norme in materia di AIA

The Legislative Decree n. 152/2006 has been recently amended by Legislative Decree n. 46/2014. In particular, art. 29 quattuordecies has been modified by the introduction of new penalties for violations relating to the Integrated Environmental Authorisation (AIA). Il Dlvo n. 46/2014 ha modificato il Testo Unico in materia ambientale (DLvo n. 152/2006). Tra le novità, si segnala l’art 29 quattuordecies. Il legislatore, da una parte ha innalzato le sanzioni, dall’altro, ha previsto una graduazione delle pene in modo proporzionato all’entità della violazione commessa. Con specifico riferimento all’autorizzazione integrata ambientale (AIA), mentre il vecchio comma 1 dell’art. 29 quattuordecies prevedeva una unica fattispecie costituente reato...

Continue reading

Processo “Multipurpose”: imputati assolti “perché i fatti non sussistono”

The “Multipurpose” terminal in the port of Genoa is probably the most emblematic case of the complexity in managing public leases in ports where different operators’ interest are involved. Suffice it to say that following this case the former President of the Port Authority was arrested. Also, many other port managers were put under criminal investigation for altering the result of the tender, which was launched in 2004. Today, this story has finally come to an end. On the 13th of March 2014, the Corte di Cassazione found all the accused not guilty. Il 13 marzo 2014 la Corte di Cassazione ha finalmente posto...

Continue reading

Sistri, sanzioni e “doppio binario”.

The SISTRI is operating since October 1st 2013.  The penalties (artt. 260 bis and 260 terDL.vo 152/2006) will enter into force from August 1st 2014. During the period from October 1st 2013 to July 31th 2014 the old penalties will keep in force and will apply.   Il primo ottobre 2013, dopo numerosi rinvii,il SISTRI (limitatamente ad alcune categorie di operatori) è diventato attivo. Quanto all’applicazione delle relative sanzioni previste dagli artt. 260 bis e 260 ter DLvo152/2006, sarà invece necessario attendere fino all’1.08.2014. A tal proposito, è utile ricordare che i sopra menzionati artt. 260 bis e 260 ter sono stati inseriti nel D.Lvo...

Continue reading

“End of waste”: l’evoluzione della nozione di materia prima secondaria.

Premessa. Il concetto di materia prima secondaria nasce per rispondere all’esigenza del legislatore di trovare un equilibrio tra la protezione dell’ambiente e il recupero dei materiali di scarto in modo tale da renderne possibile il reinserimento nel ciclo produttivo. Così si esprime il legislatore comunitario definendo l’obiettivo della direttiva 2008/98/CE che, come vedremo nel prosieguo, si occupa di rifiuti, sottoprodotti e materie prime secondarie: “La presente direttiva dovrebbe aiutare l’Unione europea ad avvicinarsi a una “società del riciclaggio”, cercando di evitare la produzione di rifiuti e di utilizzare i rifiuti come risorse”. E’ in tale contesto che sia la normativa comunitaria, sia quella...

Continue reading